23 Ott Il tuffo di Fluidra in Piscine Laghetto

Il magazine Youtrade ha dedicato un articolo all’acquisizione di Piscine Laghetto da parte del gruppo spagnolo Fluidra, per una sempre più incisiva internazionalizzazione.

Di seguito il testo dell’articolo:

Il design e la qualità made in Italy di Piscine Laghetto, marchio dell’azienda cremonese Agrisilos specializzato in piscine di alta gamma, entra nella famiglia Fluidra. Il gruppo spagnolo, multinazionale con 160 filiali e stabilimenti produttivi in 45 Paesi nel mondo e un fatturato di 713 milioni di euro, ha firmato l’acquisizione del 90% delle azioni della Agrisilos, dopo un anno di collaborazione fra le due società, basata principalmente sulla fornitura di pompe di filtrazione e filtri per le piscine dello storico brand italiano. Il restante 10% della proprietà di Piscine Laghetto continuerà invece a rimanere nelle mani del fondatore dell’azienda cremonese, Luigi Spedini.

“Siamo diventati una imbattibile squadra di calcio” spiega il Ceo italiano “Fluidra possiede una forte difesa e un efficace centrocampo, con una grande organizzazione dal punto di vista amministrativo, finanziario e logistico, mentre Piscine Laghetto rappresenta un buon attacco: creiamo prodotti di design, capaci di anticipare le tendenze dell’abitare contemporaneo, possediamo il know how e il gusto italiano. Con Fluidra sfrutteremo la portata sul mercato di un gruppo globale per dare un ulteriore slancio all’internazionalizzazione delle nostre piscine interrate e fuori terra”.

BREVETTI E DESIGN

Nata nel 1974, Piscine Laghetto ha sempre rappresentato un susseguirsi di brevetti all’avanguardia e idee innovative, come la nuova linea Playa Living, presentata all’ultima edizione del Salone del Mobile di Milano, che ha inaugurato un nuovo modo di vivere l’acqua. Non più semplici vasche, ma piscine di arredo, installabili sia in interno che in esterno. “Con le nostre piscine vogliamo essere creatori di sogni. Gli stili di vita e i trend dell’abitare sono cambiati moltissimo in questi anni, e anche la piscina non è più considerata un oggetto permanente ma un accessorio, un elemento che fa parte dell’arredo. Questo filone è ciò che caratterizzerà le nostre novità e tutti i prodotti che verranno presentati nei prossimi anni: ambienti acquatici di alta gamma, destinati a un pubblico raffinato, che coniugano design contemporaneo e tecnologia, capaci di ridurre al minimo i consumi energetici e idrici” spiega Spedini “Nonostante la generale congiuntura economica negativa, con le piscine fuori terra Laghetto ha avuto un costante aumento di fatturato del 20-25%. Numeri che confermano il nostro essere costantemente al passo con i tempi”, afferma il Ceo. “Con l’acquisizione da parte di Fluidra prevediamo un raddoppio delle vendite già nei prossimi anni, che comporteranno anche un aumento della produzione e del personale impiegato in Italia. Nel cassetto abbiamo tante novità, e ora abbiamo la capacità di investimento per realizzarle. Design, progettazione dei prodotti, stile dell’azienda non cambieranno, ma allargheremo la base di mercato, sfruttando la forza della rete logistica e distributiva del Gruppo Fluidra presente a livello internazionale”.

NUOVA FILOSOFIA

Quella di Piscine Laghetto segue una serie di altre acquisizioni recentemente effettuate dal Gruppo Fluidra in tutto il mondo, confermando la sua presenza globale nella realizzazione di applicazioni per l’uso sostenibile dell’acqua al servizio del benessere e della salute delle persone per i settori della piscina e del wellness a uso ricreativo, sportivo o terapeutico, sia residenziale che pubblico. “Con questa acquisizione Fluidra sta sperimentando un territorio nuovo, quello del business to consumer, che prevede dinamiche proprie e una filosofia progettuale e di marketing peculiari. Con noi Fluidra imparerà ad arrivare al cliente finale e vedrà crescere il valore del marchio Laghetto in tutto il mondo”.

No Comments

Post A Comment